Brain for sale


Rumore di carta…

Femme retrouvée…
Unghie fragili di diamante…
Perdizione… Scambio di identità…
Il rischio che abbraccia i sensi…
Back on black…Lenzuola viola nella polvere…
Oltre i passati appassiti abbassati sugli occhi…
Nella notte golosa nella paura gelosa…
Fuggiti dagli spiriti della casa…
Ai margini delle strada battuta…
Nelle onde di un sogno

———————-

Ventre piatto
Collant color carne
Tacchi a spillo
Sorrisi Incollati
Egocentrismo
Un senso di vuoto
senso di non appartenenza
continuo senso di disagio
realtà puttana
che si vende solo…
…agli altri
———————-

Una mano sul viso,
risate, occhi spalancati luccicanti,
borse, sacchetti, fili elettrici,
polvere, scatole,
proiettori super8, polvere,
pensieri, intraprendenza.

RM (London Nov 2005)
——————————-

Sorrisi, wet.
Vociare, parlottare
dolce…
Senza luce,
dimenticando il domani
ma godendo dell’attimo
nell’inutile azione.

———————————–
Dall’altra parte della strada… eccola stà arrivando vicino a me!
Il suo entusiasmo mi rallegra e mi riempie di felicità.
Quanto ho desiderato questo momento. Essere qui ad aspettare…

Bianco. Un bagliore mi acceca.

Silenzio. Intorno a me… nessuno conosco!

Ora potrò capire che cosa realmente voglio.
Camminando perso nei pensieri, senza contaminazioni, senza coinvolgimenti.

Cosa penso? Spesso mi è difficile persino capirlo.
Non capisco cosa penso? Questo è possibile? o forse non voglio capire per paura?
Paura di cosa? Di me stesso, no!

— Esplorare — Nuovi — Orizzonti — E — Capire

Intorno a me il futuro di tante persone si miscela perfettamente con il mio presente

Mi vuoi?

Chi lo sa realmente?

————————–

/ ‘ kissthefuture , /

Un solo bacio per sapere…
Argento nell’aria, fumo …
Gocce che cadono in uno specchio d’acqua.
Un incrocio. Un muro scrostato, rovinato,
crepato, grigio, giallo sporco, segni su segni.
Un morso forte, labbra, carne, sudore.
Agitazione.

Un bagliore mi acceca.
Sentire. Carne. Emozioni. Rosso.

Leccare, assaggiare le tue emozioni.
Passeggiare dentro le sensazioni.

Specchio, non sono io.

In corridoio un’ombra che passa velocemente. Furtivamente mi osserva.
Alzo gli occhi. Scappa. Corro verso di lei. Si nasconde. Ha paura!
Sono curioso, ma non voglio capire.

/ ‘ kissthefuture , /

Musica veloce. Trance.

Camminare. Velocemente. Un uomo si volta. Mi guarda. Crede di essere seguito.
Lo supero. Passo accanto ad un muro. Mi fermo. Parlo. Riparto, il passo sempre più veloce.
Dove voglio arrivare.
—————————-

I tuoi occhi mi guardano
Mi perdo in fondo ai tuoi pensieri

Quiete. Calma. Belle sensazioni.

Il mio corpo invaso dalle tue carezze.
Tu sai cosa stò cercando.

Semplicità. Come. Struttura. Della. Complessità.

+Felicità

Conoscerti, capirti, accarezzarti.
Stando vicino a te percepisco un tempo e uno spazio, totalmente nuovi.
Sentire la morbidezza della tua pelle. E’ liscia.

Tante notti a vagare in ricerca di un’anima, di un angelo.
Un graffio profondo dentro di me.
Un insieme di linee…

Sto esplorando una strada nuova.
Una strada non frequentata
dove una leggera brezza,
porta verso di me petali bianchi e arancione.

Una distesa verde.
Voglio coglierti e portati con me.

La luce di una candela.
L’odore della tua pelle.

Una sigaretta accesa. Il fumo esce lentamente dalla mia bocca…
Un motel. Telefono rosso. Un’orchidea bianca sul copriletto in velluto.
Fuori solamente sporcizia, dentro, calore calore calore.
Sempre di fronte a me il mio futuro mi aspetta mentre il mio passato mi accarezza.
Il presente. Sveglio mi osserva.

Drinnnn….
Cammino velocemente. Aria pulita. Seguo i sentieri nella mia testa.
Ricordo.
Seguo le strade che ho percorso in passato. Io sono la mia esperienza.
Individui con capelli colorati, volti nuovi e bambole di plastica passano accanto a me.
Mi accorgo di loro.

Ispirazioni. Colori. Forme di ogni tipo.
Espressione.

Un istituto di igiene mentale.
Ora sento.

Sentire il bisogno di inchiostrare con il proprio io tutte le situazioni, tutti gli spazi.

RM (?2004)

————————–

IO

ACT:to
RE:act
SENSI-bility
A-bility
TRANS-formation
REALity
QUALity

———————–

inspira a perdifiato

ritrovare lo spazio senza il tempo
perdere tempo per scoprire lo spazio

tempo che passa… oltre e altrove

sentire me stesso interagire con il mondo

scoprire te ! scoprire gli altri… capire e…
volere…

essere all’estero. ritrovarsi altrove.
perdersi dentro di se.

stare seduti di fronte a questo.

scrivere scrivere. ossessivamente. sentire il proprio cervello.
sentire il proprio corpo. il proprio respiro che si muove in questo spazio.
guardare. non toccare.
sentirsi eccitati. non potersi fermare. è questo, molto oltre …
lasciare libertà ai propri istinti. creare.
non fermarsi.
la luna nel cielo. viaggiare senza una meta all’interno del mio cervello.
trovare qualcosa. sentire un urlo. il proprio IO !
eccolo. non so se è lui. lo ascolto. è molto contento.

conoscere.

parlare.

capire.

concepire una nuova dimensione. aiutati. dalla luce.

io voglio andare lontano.

Senti io ci sono.
Respira e invitami nei tuoi sogni. buonanotte

RM (Inverno 2003)

———————————

Annunci

1 commento so far
Lascia un commento

commovente. se solo il futuro si lasciasse baciare. forse la smetterei di implodere e mi limiterei a parlare la mia lingua.

Commento di Chiara




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: